ADAPT

Ottenere un titolo di ADAPT significa aver raggiunto un livello di eccellenza fisica e mentale sia come allenatore che come praticante. Questo non è qualcosa che può essere valutato in un singolo esame e nemmeno in diverse ore. Le valutazioni ADAPT comprendono prove fisiche, un test tecnico e prove didattiche sotto osservazione. Durante la valutazione, il candidato sarà interrogato a fondo dai tutor su tutti gli aspetti della disciplina. Solo dopo aver completato tutte le sezioni della valutazione il candidato può ottenere una qualifica ADAPT e diventare un istruttore affiliato.

Scopri in cosa consiste la certificazione europea ADAPT, creata dai primi traceur di Lisses e dagli Yamakasi (Parkour Generations e Majestic Force).

 

Dal 2012 questo programma di certificazione è rilasciato sul territorio italiano da UISP, in collaborazione con Gato di ParkourWave che è ADAPT Tutor per l’Italia.

Nel settembre 2015 ParkourWave diventa ufficialmente Delivery Center della certificazione, continuando la sua collaborazione con UISP.

ADAPT Italia

In Italia la formazione ADAPT viene erogata da ASD Parkourwave in collaborazione con UISP – dipartimento attività. Dal 2012 ad oggi si svolgono regolarmente sul territorio italiano seminari di primo e di secondo livello.

Per il momento il conseguimento di ADAPT 1, la certificazione per assistenti istruttori, è considerato in UISP abilitante all’insegnamento del Parkour all’interno di questo ente di promozione sportiva.

Noi crediamo che lo scopo primario di questo percorso sia quello di promuovere lo sviluppo e certificare la presenza di competenze teorico-pratiche sul coaching del Parkour, partendo dal presupposto che un alto livello qualitativo della propria pratica sia condizione necessaria (ma non sufficiente) per essere coach eccellenti. Il diritto di insegnare, poi, lo si guadagna sul campo. 

 

Per informazioni riguardo ai prossimi corsi adapt in Italia potete controllare la pagina facebook ufficiale di adapt qualifications o scriverci una mail.

Per informazioni sulle aree comuni rivolgetevi direttamente alla sede della vostra UISP regionale.

ADAPT 1

ADAPT 1 non ha veri e propri requisiti d’accesso, basta essere maggiorenni e poter dimostrare di avere esperienza nella pratica (ad esempio essere in grado di eseguire fondamentali quali il salto di precisione o il salto di braccia). La certificazione ADAPT 1 UISP si compone di:

  • Il modulo di parkour. Seminario teorico-pratico di 3 giorni con esame scritto e pratico a conclusione
  • 10 ore di tirocinio supervisionato da coach ADAPT 2 o 3, da svolgere dopo i tre giorni di seminario. I coach potranno rilasciare un massimo di 4 firme a testa. Si ha tempo un anno dalla conclusione del modulo di parkour per completare questo percorso
  • Le “aree comuni uisp”, un ciclo di seminari di formazione organizzato dai dipartimenti regionali, da svolgere entro un anno dal modulo di parkour

ADAPT 2

ADAPT2 è una certificazione decisamente più selettiva, considerata una delle qualificazioni sportive più difficili d’Europa. Ai candidati è richiesto di essere in possesso di una certificazione ADAPT1, di avere almeno 5 anni di pratica personale alle spalle e di avere fatto già esperienza di insegnamento. Inoltre si raccomanda al candidato di chiedere un parere sulla propria idoneità ad un coach ADAPT di livello 2 o superiore.

Il percorso per il conseguimento del secondo livello si compone di:

  • Il seminario intensivo di 5 giorni. Al termine del quale vengono rilasciati estesi feedback personali sull’andamento della settimana e dei consigli su come prepararsi al meglio per la prove successive.
  • La prova d’esame, tipicamente a 6 mesi circa di distanza dal seminario e della durata di 2 giorni. Durante questo esame saranno testati a fondo tutti i candidati, sia da un punto di vista fisico-tecnico sia teorico.